tendenze capelli 2018: tagli corti, medi e lunghi

Categoria:

Descrizione

 

Il nuovo anno è ormai cominciato da un po’ ed è arrivato il momento di dare un’occhiata alle tendenze capelli 2018 per decidere il nostro nuovo look.

 

bowl cut
  Per quanto riguarda i tagli, le amanti dei capelli corti saranno felici, perché quest’anno saranno i più gettonati, insieme ai tagli medi, come il long bob. I capelli lunghi, comunque, non passeranno certo di moda. Vediamo nei dettagli quali sono tutti i tagli di capelli di tendenza per il 2018.

 

– Tagli di capelli corti. Come vi abbiamo anticipato, i tagli corti saranno i più gettonati nel 2018. Dite addio ai tagli asimmetrici, come i sidecut e gli undercut, rasati sulla nuca e con ciuffi lunghi. I tagli di tendenza per quest’anno sono due: il classico pixie cut cortissimo e il bowl cut, ovvero il taglio a scodella (per intenderci, quello alla Fantaghirò). Quest’ultimo è adatto, però, solo a chi ha i capelli molto lisci e disciplinati.
pixi cut

 

 

– Tagli di capelli medi. Se il pixie e il bowl cut sono troppo corti per i vostri gusti, potete optare per il bob, ovvero il caschetto, un taglio medio che spopola ormai da qualche anno, grazie alla sua versatilità. La lunghezza migliore è quella oltre la mandibola, che arriva a sfiorare le spalle. Se avete i capelli lisci, fare una piega morbida, dando un po’ di movimento alle punte con la spazzola, oppure create delle onde con il ferro. Se avete i capelli mossi o ricci, lasciateli al naturale e usate solo dei prodotti disciplinanti per domare il crespo.  
bob

 

– Tagli di capelli lunghi. Chi non vuole rinunciare ai capelli lunghi, non deve disperarsi: saranno ancora di tendenza, l’importante è scegliere il taglio giusto. Il più trendy è quello leggermente sfilato sulle lunghezze, con frangia lunga e leggera, da aprire al centro. Per quanto riguarda la piega, evitate anche in questo caso il liscio perfetto da piastra e create movimento sulle punte.

 

 

 

Nella primavera estate 2018 tornano i colori pieni e le pieghe naturali, cioè non troppo artefatte o definite. I tagli riprendono questo desiderio di semplicità, utilizzando tecniche che diano volume alla chioma.

Le forme
Le onde vanno per la maggiore che, nell’estate del 2018, abbandonano quell’aria da bambola o da diva anni ’50. Le nuove onde hanno una forma poco definita, poiché devono seguire il garbo naturale, senza che siano lavorate con spazzola e phon.

Torna di moda, inoltre, il liscio che deve essere possibilmente perfetto e ultra-piastrato. Si accorda benissimo con chiome dalle lunghezze maxi che attirano l’attenzione proprio per la loro perfezione.

I colori
I toni freddi sono i grandi protagonisti di stagione, e cioè i biondi platino e i biondi cenere e i castani dove non c’è alcuna presenza di pigmento rosso. Anzi, i castani dell’estate 2018 sono raffreddati da accenti bordeaux che ne richiamano la cupa intensità.

I tagli
I tagli pari e poco sfilati sono quelli proposti prevalentemente dalle sfilate primavera estate 2018 di tutto il mondo. Sono i più gestibili anche a casa e i più portabili in tutte le occasioni. Donano inoltre volume e pienezza alle chiome di tutte le lunghezze.

 

instagram
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “tendenze capelli 2018: tagli corti, medi e lunghi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *