il gessato metallico

Categoria:

Descrizione

 

Il gessato è sempre stata una tendenza delle donne in carriera ma quest’anno la moda corre veloce e il gessato si conferma tra le tendenze più inaspettate della primavera estate 2018. il 2018 infatti sarà l’anno delle righe e dei tagli netti, dal sapore “metallico”. Dalle passerelle emergono i primi capi delle collezioni dei più grandi stilisti d’haute couture, come Balmain, Dries Van Noten ed Elie Saab che propongono dei capi con inserti come catenine, bottoncini e spille d’acciaio.

 

Da Fendi le righe del gessato vanno in tutte le direzioni, in giacche bustier e gonne a ruota tagliate in sbieco. Da abbinare a tessuti altrettanto rigati ma con spessori e tinte differenti. Per Giorgio Armani le linee si spezzano come insenature da dove sbocciano foglie e fiori disegnati ad acquerello. Da Max Mara i fili bianchi di insinuano in tailleur pantalone e tute di lino dalla trama ricca di fiammature.

 

  Secondo le tendenze moda d’oltralpe il gessato diventa metallico per la primavera estate 2018. Da Balmain con sottili catene di metallo che percorrono verticalmente giacche e pantaloni di seta; con ricami in jais che disegnano righe luminose sui look di Dries Van Noten, di lurex colorato inserito nello chiffon trasparente in passerella da Elie Saab.

 

 

Il gessato, usi e consumi:

Ufficio: si va dal pantalone classico, stile “sigaretta” al modello a zampa. Il taglio è dritto e perfettamente calzante. No alle taglie extra-slim, da preferire una linea più morbida.
Cena romantica: una gonna gessata con top o camicia di raso, un mix di eleganza e sensualità. Da abbinare a gioielli preziosi, preferite l’oro rosa, molto in voga quest’anno.
Eventi mondani: una camicia mille righe e un leggins di eco-pelle, rigorosamente in nero e qualche tono di bianco o grigio perla. Tessuti lisci come seta o chiffon, con vezzi di trasparenza e merletto. Iper-chic.

Città: lo stile urban si arricchisce di bluse, capi-spalla millerighe, non rigorosamente bianco e nero; in genere i toni vanno anche dal blu al grigio, fino ad osare con il rosso.
Insomma la parola chiave per il mitico gessato è l’equilibrio tra colori e tessuti. Le trasparenze sono il tocco di sensualità a cui non potrete rinunciare e il mito della donna androgina è ben lontano dalla nuova ragazza in carriera che ben san dosare la sua femminilità alla parola autonomia.

instagram
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “il gessato metallico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *